Accessibilità e Catalogo di dati, metadati e banche dati
Filtra per anno:


  • DATI SUL PUBLIC PROCUREMENT Gli enti pubblici locali provvedono all'acquisizione di beni e servizi e all'affidamento di lavori pubblici secondo le procedure disciplinate dal D.Lgs. 163/2006.
     
    Sino al limite di € 200.000,00, IVA esclusa, per i lavori, per le forniture e i servizi, gli affidamenti possono avvenire avvalendosi del Regolamento per l’esecuzione in economia degli interventi.
     
    L’esecuzione in economia degli interventi può avvenire  in amministrazione diretta o per cottimi.
     
    Sono in amministrazione diretta i lavori e i servizi per i quali non occorre l'intervento di alcun imprenditore.  Essi sono eseguiti dal personale comunale impiegando materiali, mezzi e quanto altro occorra, tutto in proprietà dell'Ente o in uso; sono eseguite, altresì, in amministrazione diretta le forniture a pronta consegna.
     
    Sono a cottimo gli interventi per i quali si rende necessario, ovvero opportuno, l'affidamento a imprese o persone fisiche esterne al Comune.
     
    Qualora l’amministrazione aderisca alle convenzioni stipulate dal CONSIP SpA o da aggregazioni di Enti, ai sensi dell’art. 26 della Legge n. 488/1999 e successive disposizioni in materia, ovvero ne utilizzano i parametri di prezzo-qualità, come limiti massimi, anche utilizzando procedure telematiche, essa può esperire procedure in economia per l’acquisizione di beni e servizi in esse contemplate solo nel caso in cui dette convenzioni non garantiscano la possibilità di avere a disposizione le forniture nei tempi necessari per garantire l’efficacia, l’efficienza e l’economicità dell’azione amministrativa, fermo restando il rispetto degli obblighi stabiliti dalla legge in materia.

    Nella sezione BANDI DI GARA E CONTRATTI si possono trovare i bandi di gara 

    Ultimo aggiornamento: 16/02/2016